Nuovo Decreto Trasparenza (Decreto legislativo - 14 marzo 2013 , n. 33)

  

L'area Amministrazione Trasparente è strutturata ad albero e organizzata in voci di primo e di secondo livello in base a quanto previsto dalla normativa vigente. L'utente dovrà utilizzare il menù a sinistra per sfogliare le risorse ed accedere alla documentazione. Le aree non di pertinenza della scuola (che è comunque obbligatorio inserire nella struttura) mostreranno all'apertura apposita indicazione. I riferimenti normativi sono consultabili alla voce disposizioni generali > atti generali o cliccando qui. La documentazione verrà conservata per un periodo di cinque anni dalla pubblicazione, e sarà liberamente accessibile a chiunque senza necessità di autorizzazioni o autenticazione telematica. E' possibile includere queste informazioni in altre pubblicazioni o siti web, a patto di citare la fonte. I dati personali sono riutilizzabili in termini compatibili con gli scopi per i quali sono raccolti e nel rispetto del norme sulla protezione dei dati personali. I dati sensibili e giudiziari non possono essere riutilizzati.

Benessere organizzativo - intro

Informazioni e riferimenti normativi

Sotto-sezione di 1 livello: Performance

Sotto-sezione di 2 livello: Benessere organizzativo


 

Contenuti

Livelli di benessere organizzativo.


 

Art. 20, c. 3

Art. 20 - Obblighi di pubblicazione dei dati relativi alla valutazione della performance e alla distribuzione dei premi al personale
3. Le pubbliche amministrazioni pubblicano, altresì, i dati relativi ai livelli di benessere organizzativo.


 

Le rilevazioni riguardanti lo stress-lavoro correlato ex Art. 28, comma 1 del D.L.vo 81/2008 mostrano una condizione di benessere organizzativo soddisfacente.

Enti pubblici vigilati - intro

Informazioni e riferimenti normativi

Sotto-sezione di 1 livello Enti controllati

Sotto-sezioni di 2 livello: Enti pubblici vigilati


 

contenuti

  • Elenco degli enti pubblici istituiti, vigilati e finanziati dall’amministrazione, ovvero per i quali l’amministrazione abbia il potere di nomina degli amministratori. Per ciascuno degli enti dovranno essere specificate le funzioni attribuite, le attività svolte in favore dell’amministrazione o le attività di servizio pubblico affidate. Dovranno essere pubblicati anche la ragione sociale, la misura della partecipazione dell’amministrazione, la durata dell’impegno, l’onere complessivo gravante per l’anno sul bilancio dell’amministrazione, il numero di rappresentanti dell’amministrazione negli organi di governo (e il trattamento economico complessivo a essi spettante), i risultati di bilancio degli ultimi 3 anni finanziari.
  • Collegamento ai siti degli enti pubblici vigilati

 

Art. 22, c. 1, lett. a c. 2,3

Art. 22 - Obblighi di pubblicazione dei dati relativi agli enti pubblici vigilati, e agli enti di diritto privato in controllo pubblico, nonché alle partecipazioni in società di diritto privato
1. Ciascuna amministrazione pubblica e aggiorna annualmente:
a) l'elenco degli enti pubblici, comunque denominati, istituiti, vigilati e finanziati dalla amministrazione medesima ovvero per i quali l'amministrazione abbia il potere di nomina degli amministratori dell'ente, con l'elencazione delle funzioni attribuite e delle attività svolte in favore dell'amministrazione o delle attività di servizio pubblico affidate;
2. Per ciascuno degli enti di cui alle lettere da a) a c) del comma 1 sono pubblicati i dati relativi alla ragione sociale, alla misura della eventuale partecipazione dell'amministrazione, alla durata dell'impegno, all'onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione, al numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo, al trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante, ai risultati di bilancio degli ultimi tre esercizi finanziari. Sono altresì pubblicati i dati relativi agli incarichi di amministratore dell'ente e il relativo trattamento economico complessivo.
3. Nel sito dell'amministrazione è inserito il collegamento con i siti istituzionali degli enti di cui al comma 1, nei quali sono pubblicati i dati relativi ai componenti degli organi di indirizzo e ai soggetti titolari di incarico, in applicazione degli articoli 14 e 15.


La presente sotto-sezione non è compilata in quanto le istituzioni scolastiche non esercitano funzioni di cui all’Art. 22, comma 1, lettera “a” del D.L.vo 33/2013.

Società partecipate - intro

Informazioni e riferimenti normativi

Sotto-sezione di 1 livello Enti controllati

Sotto-sezione di 2 livello: Società partecipate


 

contenuti

  • Elenco delle società di cui l’amministrazione detiene quote di partecipazione (anche minoritaria) indicandone l’entità. Per ciascuna delle società dovranno essere specificate le funzioni attribuite, le attività svolte in favore dell’amministrazione o le attività di servizio pubblico affidate. Dovranno essere pubblicati anche la ragione sociale, la misura della partecipazione dell’amministrazione, la durata dell’impegno, l’onere complessivo gravante per l’anno sul bilancio dell’amministrazione, il numero di rappresentanti dell’amministrazione negli organi di governo (e il trattamento economico complessivo a essi spettante), i risultati di bilancio degli ultimi 3 anni finanziari.

 

Art. 22, c. 1, lett. b c. 2,3

Art. 22 - Obblighi di pubblicazione dei dati relativi agli enti pubblici vigilati, e agli enti di diritto privato in controllo pubblico, nonché alle partecipazioni in società di diritto privato
1. Ciascuna amministrazione pubblica e aggiorna annualmente:
b) l'elenco delle società di cui detiene direttamente quote di partecipazione anche minoritaria indicandone l'entità, con l'indicazione delle funzioni attribuite e delle attività svolte in favore dell'amministrazione o delle attività di servizio pubblico affidate;
2. Per ciascuno degli enti di cui alle lettere da a) a c) del comma 1 sono pubblicati i dati relativi alla ragione sociale, alla misura della eventuale partecipazione dell'amministrazione, alla durata dell'impegno, all'onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione, al numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo, al trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante, ai risultati di bilancio degli ultimi tre esercizi finanziari. Sono altresì pubblicati i dati relativi agli incarichi di amministratore dell'ente e il relativo trattamento economico complessivo.
3. Nel sito dell'amministrazione è inserito il collegamento con i siti istituzionali degli enti di cui al comma 1, nei quali sono pubblicati i dati relativi ai componenti degli organi di indirizzo e ai soggetti titolari di incarico, in applicazione degli articoli 14 e 15.


La presente sotto-sezione non è compilata in quanto le istituzioni scolastiche non esercitano funzioni di cui all’Art. 22, comma 1, lettera “b” del D.L.vo 33/2013.

Enti di diritto privato controllati - intro

Informazioni e riferimenti normativi

Sotto-sezione di 1 livello Enti controllati

Sotto-sezione di 2 livello: Enti di diritto privato controllati


 

contenuti

  • Elenco degli enti di diritto privato in controllo dell’amministrazione. Per ciascun ente dovranno essere specificate le funzioni attribuite, le attività svolte in favore dell’amministrazione o le attività di servizio pubblico affidate. Dovranno essere pubblicati anche la ragione sociale, la misura della partecipazione dell’amministrazione, la durata dell’impegno, l’onere complessivo gravante per l’anno sul bilancio dell’amministrazione, il numero di rappresentanti dell’amministrazione negli organi di governo (e il trattamento economico complessivo a essi spettante), i risultati di bilancio degli ultimi 3 anni finanziari.
  • Enti di diritto privato sottoposti a controllo da parte di amministrazioni pubbliche, oppure gli enti costituiti o vigilati da pubbliche amministrazioni nei quali siano a queste riconosciuti, anche in assenza di una partecipazione azionaria, poteri di nomina dei vertici o dei componenti degli organi

 

Art. 22, c. 1, lett. c

Art. 22 - Obblighi di pubblicazione dei dati relativi agli enti pubblici vigilati, e agli enti di diritto privato in controllo pubblico, nonché alle partecipazioni in società di diritto privato
1. Ciascuna amministrazione pubblica e aggiorna annualmente:
c) l'elenco degli enti di diritto privato, comunque denominati, in controllo dell'amministrazione, con l'indicazione delle funzioni attribuite e delle attività svolte in favore dell'amministrazione o delle attività di servizio pubblico affidate. Ai fini delle presenti disposizioni sono enti di diritto privato in controllo pubblico gli enti di diritto privato sottoposti a controllo da parte di amministrazioni pubbliche, oppure gli enti costituiti o vigilati da pubbliche amministrazioni nei quali siano a queste riconosciuti, anche in assenza di una partecipazione azionaria, poteri di nomina dei vertici o dei componenti degli organi;


La presente sotto-sezione non è compilata in quanto le istituzioni scolastiche non esercitano funzioni di cui all’Art. 22, comma 1, lettera “c” del D.L.vo 33/2013.

Rappresentazione grafica - intro

Informazioni e riferimenti normativi

Sotto-sezione di 1 livello Enti controllati

Sotto-seziono di 2 livello: Rappresentazione grafica


 

contenuti

  • Una o più rappresentazioni grafiche che evidenziano i rapporti tra l’amministrazione e gli enti vigilati e controllati/società partecipate


 

Art. 22, c. 1, lett. d

Art. 22 - Obblighi di pubblicazione dei dati relativi agli enti pubblici vigilati, e agli enti di diritto privato in controllo pubblico, nonché alle partecipazioni in società di diritto privato
1. Ciascuna amministrazione pubblica e aggiorna annualmente:
d) una o più rappresentazioni grafiche che evidenziano i rapporti tra l'amministrazione e gli enti di cui al precedente comma.


La presente sotto-sezione non è compilata in quanto le istituzioni scolastiche non esercitano funzioni di cui all’Art. 22, comma 1, lettera “d” del D.L.vo 33/2013.

Sottocategorie

Informazioni aggiuntive